Florida: spiagge, “Keys” e nandrolone


EnglishItalian

Eccoci arrivati all'ultima puntata... E come si può parlare di Florida senza affrontare l'argomento spiagge?! Eccovi accontentati!
Ovviamente non posso fare descrizioni esaustive in pochi paragrafi, quindi mi dedicherò a una breve introduzione e qualche consiglio sui miei luoghi preferiti.
La Florida, come la nostra Italia, è una penisola, ma anziché avere la forma di uno stivale ha quella di una pistola.

La costa ad Est si affaccia sull'Oceano Atlantico, dove le spiagge sono mete favorite tra i surfisti, grazie alle immense onde, e favorite tra le mie amiche grazie... Beh, ai surfisti!  Degna di nota c'è la famosa "spiaggia dei manzi", alias Cocoa Beach... Per potervi accedere è necessaria una tessera d'iscrizione. In palestra. Qui, l'esemplare medio è un bisteccone americano che si nutre di nandrolone e broccoli al vapore.  Ma siccome nessuna delle mie visitanti italiane è vegetariana (a parte Carlotta... Povera lei, ndr.), la tappa non manca mai!

Spostandoci verso Sud-Est, come non menzionare South Beach? Distesa di sabbia bianca su mare cristallino contornata da locali trendy e contaminazioni culturali latino-americane. Decisamente la mia preferita, a meno che sia in vena di tranquillità e spiagge remote. Per quelle basta spostarci sulla costa occidentale che si affaccia sul Golfo del Messico. L'oceano è meno impetuoso ed è la meta sognata, per certi raggiunta, di pensionati in cerca di relax ed estate tutto l'anno. Le mie località preferite sono Sanibel Island, una meravigliosa barrier-island, cioè un isolotto unito alla penisola da un lembo di terra, e Siesta Key. Caratteristica della geografia della Florida sono infatti le "Keys". La parola "Key" deriva dallo Spagnolo "Cayo", che significa piccola isola. Ma non sono propriamente isole, bensì barrier-island. Ci siamo capiti? Bene. 🙂

A proposito di "Keys", come non citare la più amata di Ernest Hemingway? Key West! Un paradiso... Di dissoluzione (si può dire o vado all'inferno?)! Geograficamente è la zona più a Sud della Florida e dista circa 90 miglia da Cuba. Non sono le spiagge di Key West degne di nota, bensì il suo carattere unico, la splendida barriera corallina, la vita notturna... E il fatto che i vestiti siano un optional*!

E questo è tutto... Se desiderate ulteriori informazioni, non esitate a consultare... Google! 😀

O a farvi un bel viaggetto, ovviamente! 
Saluti a tutti i lettori!

Baba

*non ovunque, non vorrei avere lettori finiti a Guantamo Bay sulla coscienza...

Nota: le ultime due immagini  sono state prese dalla pagina ufficiale Facebook di Kelly Slater (per la gioia delle nostre lettrici)

Share it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *