GöteborgsVarvet: una sfida superata!


Con più di 64000 corridori ufficialmente registrati, la GöteborgsVarvet si è guadagnata anche per quest'anno il titolo di mezza maratona con maggior affluenza al mondo.  Ci sono più partecipanti che alla maratona di New York, per intenderci. Ed è davvero un'esperienza da provare! L'organizzazione è stata a dir poco fenomenale - siamo in Svezia, dopotutto: dal mega padiglione predisposto per ritirare le proprie pettorine (tempo di coda: 35 secondi massimo), agli stands di supporto durante e dopo la corsa, ai trasporti pubblici opportunamente amplificati, fino ad arrivare ad un servizio gratuito di massaggiatori professionisti a disposizione di qualsiasi corridore a fine gara (di cui ovviamente, data la mia sfiga proverbiale - ha iniziato a piovere - non ho usufruito). Non so se sia usanza comune, ma sono rimasta molto colpita anche dal fatto che, dopo solo un paio di giorni, ti viene addirittura inviata un'e-mail con un link contenente tutte le foto personali che ti sono state scattate da fotografi professionisti sparsi ovunque per la città, risparmiandoti così la fatica di dover scorrere milioni di immagini alla ricerca di un tuo scatto ufficiale.

Dal canto mio, se sei mesi fa mi avessero detto che il 21 Maggio 2016 avrei portato a termine la mia prima mezza maratona non l'avrei mai creduto possibile. E invece, eccoci qui. La gara è stata fatta e le gambe hanno retto per tutti quei 21 chilometri di strada. Certo, avere un blog dove si raccontano le proprie (dis-)avventure di certo ha aiutato a non cedere alle prime difficoltà e ad aumentare la determinazione di concludere l'impresa! Buona visione! 🙂

Carlotta

 

 

Share it!

EnglishItalian

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *